E´ nata la risposta religiosa a YouTube: GodTube

GodTube foto

Ad opera di Chris Wyatt – un ex produttore televisivo californiano – l´8 agosto scorso è nato GodTube.° 

Nelle intenzioni di chi l´ha creato, il sito – da cui è possibile scaricare video, come nel caso di YouTube – dovrebbe consentire di riavvicinare i fedeli alla Chiesa (o di non perderli).

Un´indagine condotta da un importante centro di ricerche americano, il Pew Internet Study, infatti, evidenzia la possibilità  di una riduzione – entro il 2025 – del numero di coloro che la domenica si recano a messa.

Entro quella data, sostiene l´istituto, la popolazione dei fedeli praticanti potrebbe contrarsi. E passare dall´attuale 70 per cento al 35.

Da qui la voglia di cercare nuovi mezzi per non perdere “pecorelle”.

Analoga motivazione hanno altre iniziative. Che pure usano Internet per attrarre fedeli.

Così è nato MyPraize.com: la risposta cristiana a MySpace.

Ancora MyChurch.org: per contrapporsi a Facebook.

E per scardinare il primato della liberal Wikipedia, è nata Conservapedia.

° 

5 Responses to "E´ nata la risposta religiosa a YouTube: GodTube"

  • Rudolf says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • thumbria says:
Leave a Comment