Guido Nicheli non c´è più

Guido Nicheli foto

Per quelli della mia età , Guido Nicheli – in arte: il Commendator Zampetti – è stato un mito.° ° ° 

Noi siam cresciuti cullati dalle frivolezze degli anni ´80: i paninari, le Timberland, i colori pastello delle toppe Fiorucci e la disco dance.

Non avevamo i telefonini o Internet. Le chat o Msn.

Siam venuti su bene, tutto sommato. Senza troppi problemi di droga o grilli per la testa.

Non uscivamo 4 sere a settimana, come oggi fanno i ragazzini del liceo: non si poteva.

E in verità : nemmeno ne sentivamo il bisogno. Eravamo contenti così.

Non consumavamo “paste”. L´alcool e le ubriacature non erano uno status symbol.

Non avevamo ansie da prestazione. E i primi rapporti sessuali che ci capitava di consumare, non li ostentavamo come un trofeo. Magari esponendolo allo ScuolaZoo.

Eravamo più ingenui. E forse anche più buoni.

A noi bastava ridere guardando Drive In, Yuppies e i Ragazzi della III C.

Poi, quando appariva lui – il Commendator Zampetti – ci si illuminava il volto.

Il suo slang era il nostro.

Il suo stile, un modello. Ironico, picaresco e guascone.

E da ingenui e puri, quali eravamo: non sognavamo che di finire a letto con sua figlia Sharon. :mrgreen:

° 

13 Responses to "Guido Nicheli non c´è più"

Leave a Comment