Libero arbitrio

Contagiri tachimetro foto

Ciascuno di noi, probabilmente, sogna di poter acquistare una Ferrari.° 

Per quale motivo?

Perché è un bolide. Capace di volare a 350 chilometri orari.

Avreste voglia di acquistare una Ferrari – piuttosto che una Lamborghini, una Corvette o una Aston Martin – se ciascuna di queste auto andasse al massimo a 160 all´ora? Come qualsiasi altra auto?

Probabilmente no.

Si dirà : ma che te nei fai di un´auto veloce come un razzo, se il limite di velocità  è fissato a 130 chilometri orari?

Fatti miei, mica devo darne conto a voi!

E sarebbero fatti miei, anche se decidessi di usare una Ferrari per andare a 300 all´ora. Violando il codice della strada.

Purché – ovviamente – tutto ciò comportasse il ritiro della patente. A mio danno.

Commetto un errore? Pago.

Invece, soluzioni come quella che sta vagliando l´Unione europea – a mio modesto avviso – sono sbagliate.

E se fossero applicate, produrrebbero anche serie ricadute economiche. Nel settore automobilistico.

Nessuno acquisterebbe più un´auto “sportiva”, se andasse alla stessa velocità  di una qualsiasi utilitaria.

Non avrebbe senso.

Qualcuno potrebbe obiettare, però, che in questo modo si ridurrebbe – e di molto – la possibilità  che le auto diventino uno strumento di morte.

Probabilmente è vero. Ma a che prezzo?

Al prezzo della limitazione della libertà  di ciascuno?

Al prezzo della soppressione del libero arbitrio?

Dio – se esiste – ha dato all´uomo la possibilità  di scegliere. Gli ha indicato il Bene. Ma lo ha lasciato libero di assecondare il male.

E noi dovremmo fare qualcosa di diverso?

A che servono, allora, le leggi?

Perché legiferare? Perché redigere, nello specifico, un codice della strada, dove sono indicati i comportamenti virtuosi e quelli da evitare?

Occorre punire – sempre e solo – chi sbagli. Solo il comportamento illegale, nocivo, pericoloso.

Anche con pene esemplari.

Ma sopprimere alla radice, ogni possibilità  di scelta, è sempre una cosa triste.

In questo modo si puniscono tutti.

Anche quelli che comprerebbero una Ferrari, magari per “lanciarla” a 300 all´ora solo su una pista privata.

° 

8 Responses to "Libero arbitrio"

  • camelot says:
  • camelot says:
  • prefe says:
  • camelot says:
  • prefe says:
Leave a Comment