Che palle ‘sto catastrofismo ambientalista dell´Onu

Pianeta Terra foto

Il Comitato Intergovernativo sui mutamenti climatici, lancia l´ennesimo allarme.° ° 

Attenti: rischiamo di morire per il surriscaldamento del pianeta.

Ne siamo convinti. Come no!

Infatti, giusto qualche giorno fa, la stampa nazionale (tranne Libero) e buona parte di quella internazionale, hanno taciuto su un fatto abbastanza rilevante.

Il seguente.

John Coleman – che è il fondatore del Weather Channel, e che di questioni climatiche capisce qualcosina – ha definito la storiella del Global Warming (il riscaldamento globale) come: “The Greatest Scam in History”. La più grande truffa della storia.

Lui se ne intende, ovviamente. E infatti la notizia è stata occultata.

Forse il primo a scovarla in Italia è stato Il Mango.

Qui trovate l´articolo originale.

E di seguito un estratto della traduzione dello scritto, apparsa su Libero (il 10 novembre):

“E´ la più grande truffa della storia. Sono stupefatto, disgustato e molto offeso. Il Global warming è una truffa. Qualche scienziato senza scrupoli con ambizioni politiche ha manipolato dati scientifici raccolti nel lungo periodo per creare l´illusione di un riscaldamento globale rapido”.

“Altri scienziati, ambientalisti “d´assalto” dello stesso genere, si sono aggregati alla tendenza di moda ed hanno contribuito alla “ricerca” rafforzando ulteriormente questi allarmi totalmente infondati”.

“I loro amici nel governo hanno dirottato verso di loro parte di una quantità  gigantesca di fondi per mantenere in vita il movimento. Poi hanno preteso di aver raggiungo un consenso generale (…)”.

“Io non sono un nemico dell´ambientalismo. Non mi oppongo alle posizioni politiche di alcun partito”.

“Ma il Global warming (conosciuto anche come “Climate change”) non è ambientalismo o politica. E non è una religione. Non qualcosa in sui si “crede”. E´ scienza: la scienza della meterologia”.

“Questo è il settore di cui mi sono occupato per tutta la vita. E vi dico che il Global warming è un non-evento, una crisi costruita a tavolino, una truffa colossale“.

“Dico questo ben consapevole che non saranno molti quelli che mi crederanno, che daranno credito a me, un semplice “Mister meteo” che sfida un premio Nobel, l´ex vice presidente degli Stati Uniti d´America (…)”.

“Ho letto dozzine di ricerche scientifiche. Ho parlato con numerosi scienziati. Ho studiato. Ho riflettuto sul problema e sono consapevole di avere ragione. Non c´è nessun pericolo reale causato dal Climate change”.

L´impatto umano sul clima non è catastrofico. Il nostro pianeta non è a rischio. Sono sbigottito dalla superficialità  dei media, dalle sciocchezze politically correct e dal totale rifiuto di ascoltare qualsiasi argomento contrario da parte del Grande Sacerdote del Global warming. Nel tempo, tra un decennio o due, questa oltraggiosa truffa sarà  ovvia per tutti”.

Ognuno, poi, pensi ciò che più gli pare.

L´essenziale è poter sentire tutte le campane.

Cosa che – di fatto – ci viene impedita.

° 

15 Responses to "Che palle ‘sto catastrofismo ambientalista dell´Onu"

Leave a Comment