Prodi vuol far subentrare 9 nuovi senatori. Per accrescere la maggioranza

Romano Prodi che taglia la mortadella foto

La situazione è questa.° ° 

All´indomani del voto dell´aprile 2006, alcuni candidati – non eletti – al Senato, presentarono ricorso.

Lamentando una cattiva interpretazione della legge elettorale, che li avrebbe ingiustamente penalizzati. Lasciandoli fuori dall´Assemblea.

Occorre dire che buona parte dei costituzionalisti, ha sempre dato loro ragione.

Ciò nonostante, la Giunta per le Elezioni di Palazzo Madama – l´unico organo legittimato a decidere in materia – per circa due anni, ha evitato di pronunciarsi al riguardo.

Adesso, invece, pare che la stessa possa deliberare a breve sui ricorsi. Infatti si riunirà  il 21 gennaio.

Cos´è accaduto, nel frattempo? I componenti la Giunta per le Elezioni, si son convinti delle ragioni dei ricorrenti?

Niente di tutto ciò!

Semplicemente è intervenuto un fattore, che all´inizio di questa legislatura non era presente.

Dei nove senatori che hanno presentato ricorso, infatti, due si sono candidati con il centrodestra (mentre gli altri 7 con il centrosinistra).

Solo che in questi due anni, i senatori° in questione° sono passati dall´altra parte (con il centrosinistra).

Si tratta di Carmelo Conte (un galantuomo come De Mita!), eletto con il Nuovo Psi e poi approdato nei Socialisti (oggi schierati con Prodi); e di Nino Marotta, candidatosi con l´Udc, e poi transitato con Follini nel centrosinistra.

Costoro, subentrerebbero al posto – rispettivamente – di Gennaro Coronella (An), e di Cosimo Izzo (FI).

Con l´evidente effetto di accrescere – lì dove il centrosinistra è più debole, cioè al Senato – il numero di esponenti dell‘Unione.

In questo istante, infatti, maggioranza e opposizione vantano ciascuna 157 senatori.

Con i “nuovi” subentri, invece: il centrosinistra avrebbe 159 eletti a Palazzo Madama, contro i 155 del centrodestra.

Insomma un modo furfantesco per tirare a campare più a lungo!

Cosa, questa, che riconosce finanche Marco Pannella. Cioè uno di quelli che dovrebbe essere “ripescato” al Senato.

E che accusa l´Unione di occuparsi della vicenda, solo per ragioni di “tornaconto personale“.

Motivo per cui rivolge al centrosinistra, il più che natalizio invito:

Ma andatevene tutti a morire ammazzati…“.

Come dargli torto.

Aggregato su

Con Luca vi auguro

Buon Natale foto

° 

18 Responses to "Prodi vuol far subentrare 9 nuovi senatori. Per accrescere la maggioranza"

  • marghit says:
  • camelot says:
  • Marco says:
  • camelot says:
  • pietro says:
  • sinistraSTOP says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • sinistraSTOP says:
  • camelot says:
  • Baffò says:
  • statominimo says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • Politicrack says:
  • camelot says:
Leave a Comment