Le solite balle di Prodi: non ci sono soldi per ridurre le tasse

Romano Prodi foto

Il Promessore, con una delle sue solite sortite da cazzaro impenitente, c´aveva raccontato – qualche giorno addietro – che lui avrebbe quanto prima ridotto le tasse, ai lavoratori dipendenti con stipendi bassi.° 

Infatti il sottosegretario all´Economia, Alfiero Grandi, intervenendo in proposito ha detto:

Non ci sono risorse sotto il mattone“.

Se ci fossero già  state le risorse sarebbe già  stato fatto un intervento con la Finanziaria. Questo è un impegno per il 2008 perché nella Finanziaria appena approvata non c’erano risorse nascoste, se ci fossero state sarebbero state utilizzate. Stiamo parlando quindi dell’anno prossimo“.

E quando gli viene chiesto di ipotizzare una data per la “sforbiciata”, Grandi così risponde:

Mi pare difficile prima della trimestrale di marzo“.

Quindi bisognerà  aspettare la trimestrale per conoscere l´andamento delle entrate.

E se quest´ultime dovessero essere consistenti, si potrà  fare qualcosa.

Peccato, però, che a marzo Prodi non sarà  più premier.

Da due mesi.

Aggregato su

° 

6 Responses to "Le solite balle di Prodi: non ci sono soldi per ridurre le tasse"

Leave a Comment