Se la Rosa bianca prenderà  voti, sarà  colpa di Berlusconi e del centrodestra

Bruno Tabacci foto

Poche cose occorre dire sul progetto neocentrista (?) in corso d´opera, quello che andrà  sotto il nome di Rosa bianca.° ° ° 

In primis: è altamente improbabile che nasca come aggregazione cattolica (stricto sensu).

Certo avrà  al proprio interno personaggi di tale mondo, come Savino Pezzotta; tuttavia dubito che verrà  caratterizzandosi come partito cristiano.

Montezemolo – che potrebbe aderire al progetto -, è un tombeur de femmes. Mica un prete!

E neanche Mario Monti mi dà  l´impressione di essere un cattolico praticante.

Inoltre a Tabacci – che seguo molto, soprattutto nei talk show televisivi -, non ho mai sentito pronunciare parole da cattolico impegnato in politica.

Delle questioni eticamente sensibili, non gliene frega un piffero (ho sensazione). Gli interessano solo ed esclusivamente le questioni economiche.

E da questo punto di vista, anche perché condivido buona parte di ciò che propone, merita assoluto rispetto.

Ciò che mi preme sottolineare, però, è che a mio parere tale nuova formazione politica, verrà  caratterizzandosi per un impianto di politiche economiche (proposte), assolutamente di destra (sic).

Meno tasse, meno stato, più mercato, più concorrenza e liberalizzazioni: queste le coordinate del nuovo soggetto.

Tabacci discute di queste cose, ogni qualvolta ne abbia la possibilità .

E Baccini, inoltre, traccia una bozza di identità  progettuale della Rosa bianca (sia pure minima), che tale ipotesi avvalora:

Daremo una mano a quel blocco sociale, culturale ed economico delle imprese a organizzarsi e autorappresentarsi politicamente“.

Ora, se in Italia avessimo un centrodestra impegnato a fare politiche di centrodestra – meno stato, più mercato, più concorrenza, meno tasse e più liberalizzazioni -, ipotesi come quella della Rosa bianca non avrebbero chances.

Siccome, invece, in Italia il centrodestra sembra – sotto il profilo delle politiche economiche che propone -, molto (troppo) simile al centrosinistra: è ovvio che ci siano spazi ampi di consenso, per nuove formazioni dal profilo liberale e liberista.

Colpa di Berlusconi e degli altri leader del° centrodestra.

Leggi altre new su per il Partito della Libertà .

° 

17 Responses to "Se la Rosa bianca prenderà  voti, sarà  colpa di Berlusconi e del centrodestra"

  • freeman says:
  • Child says:
  • prefe says:
  • alberodivino says:
  • alberodivino says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • prefe says:
  • Shadang says:
  • peter46 says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • Fra says:
Leave a Comment