Con la Rai del centrosinistra ha lavorato anche il figlio di un boss della Camorra

Punto interrogativo foto

Per carità : le colpe dei padri non devono ricadere sui figli (purché quest‘ultimi non traggano vantaggio da quelle colpe).° 

Il padre in questione è Giulio Pirozzi: “braccio destro di Giuseppe Misso e reggente del clan (camorristico, ndr) durante la sua detenzione“.

Il figlio, invece, si chiama Vincenzo. Ha 30 anni ed un curriculum vitae – pare – normale: da anni fa l´attore e si occupa di regia.

Vincenzo ha trovato spazio in una fiction dal nome “Il coraggio di Angela”, andata in onda su Rai1. E ha recitato – quando si dice il caso -, la parte di un picciotto.

A scoprire il fatto è stato un blogger, che ha posto un legittimo quesito:

Ma quanto è opportuno, in una fiction della TV di Stato dedicata a un´eroina dell´anticamorra, peraltro finanziata dalla Regione Campania e dalla sua Film Commission con un contributo di 100mila euro, far interpretare quel ruolo al figlio di un noto capoclan? Quale messaggio avrà  trasmesso lo sceneggiato TV a chi vive nei vicoli della Sanità ?”

Leggi altre news su per il Popolo delle Libertà .

° 

11 Responses to "Con la Rai del centrosinistra ha lavorato anche il figlio di un boss della Camorra"

Leave a Comment