Berlusconi: “Ogni nostro voto fa un voto contro la Mafia”

Silvio Berlusconi foto

Intervenendo ieri a Catanzaro, Berlusconi ha fatto importanti dichiarazioni in riferimento alla lotta contro la Mafia.

Innanzitutto, ha affermato che una delle priorità  del suo prossimo esecutivo:

Sarà  quello di ripristinare la legalità  nella Regione Calabria. Non è ammissibile che ci siano due terzi dei consiglieri regionali indagati. E´ un fatto molto negativo. La Calabria, da questo punto di vista, ha bisogno di risposte immediate“.

Tra i primi atti che saranno adottati dal nostro governo ci sarà  la valutazione se sussistono gli estremi per arrivare a uno scioglimento del Consiglio regionale della Calabria“.

Il leader del Popolo della Libertà , inoltre, dopo aver ricordato come il suo precedente governo sia stato l´unico a rendere definitivo il carcere duro per i mafiosi, ha aggiunto:

Nessuno ci dia lezioni su come combattere la criminalità . Non posso che confermare quanto ebbi a dire nel ‘94 a Palermo: ogni nostro voto fa un voto contro la mafia“.

P.S.: il Corriere della Sera, Repubblica, La Stampa e Il Sole 24 Ore (che assieme costituiscono la Cupola della Stampa di Regime), chissà  perché non hanno riportato le dichiarazioni berlusconiane – sopra citate – nei loro siti (visitati, a quanto riferiscono, da milioni di persone ogni giorno). E dire che il Corriere della Sera – nella versione cartacea – oggi ha pubblicato un articolo contenente le stesse, a pagina 2 e firmato da Lorenzo Fuccaro (ma evidentemente Paolo Mieli non voleva far conoscere le dichiarazioni contro la Mafia espresse da Berlusconi, anche ai milioni di lettori della versione online del suo quotidiano!). Il comportamento di questi organi di stampa – esplicitamente schierati a favore di Veltroni -, è semplicemente vergognoso. E ricorda a noi tutti, quali e quante forme – anche molto latenti -, possano assumere i Regimi Dispotici e non democratici. Anche perché i quotidiani della Cupola sopramenzionata, occupano assieme i °¾ del mercato, in forza del numero di copie che vendono ogni giorno. E quando i °¾ dei giornali in circolazione, esprimono posizioni palesemente avverse alla stessa parte politica: difficilmente si può parlare di “corretta informazione” e di “stampa libera e democratica”.

Leggi altre news su per il Popolo delle Libertà .

18 Responses to "Berlusconi: “Ogni nostro voto fa un voto contro la Mafia”"

Leave a Comment