Salviamo Primo Piano e il Tg3

Primo Piano Tg3 foto

Ma è mai possibile che un giovanotto di destra, in una torrida giornata di maggio, invece di andarsene a mare debba mettersi a difendere Telekabul e i suoi programmi? Non c´è più religione!° ° 

Ma tant´è.

La decisione presa all´unanimità  dal Cda della Rai, e secondo cui l´edizione notturna del Tg3 e il programma Primo Piano – a partire da ottobre – dovranno andare in onda con un´ora di ritardo (dopo la mezzanotte): è incomprensibile oltreché sbagliata. E per vari motivi.

Innanzitutto.

Primo Piano è una trasmissione d´approfondimento sicuramente gradevole e interessante.

Per i “malati di politica” – come il sottoscritto – è una manna dal cielo.

E´ ben fatta, faziosa al punto giusto: senza vistosi eccessi.

E poi: va in onda da tali e tanti anni, che oramai è diventata qualcosa di familiare.

Il pallore cadaverico di Bianca Berlinguer. Il vistoso (e tamarro) doppio anello di Mannoni. Come potremo approssimarci al meritato riposo, senza avere più la rilassante compagnia dei due?

Dovremo trasformarci in lupi mannari. Cambiare abitudini per seguire i nostri paladini. Andare a nanna con oltre un´ora di ritardo. Vi pare possibile o giusto?

Inoltre.

Vuoi mettere quei poveri cristi di parlamentari – o sottosegretari e ministri -, a quale immane sforzo saranno chiamati?

Invece d´andarsene beatamente (e meritatamente) in discoteca o a travestiti, dovranno stare lì a discettare di cose altamente frivole: pensioni, stipendi, detassazioni, Alitalia e sciocchezzuole di questo tipo.

No, dico: ma a voi sembra giusto? Dopo una giornata di immane lavoro e mal pagato, i poveri cristi (di cui sopra) dovranno continuare a “lavorare” un´ora in più? Senza nemmeno un euro – detassato – di straordinario?

Ma ce l´avete un cuore?

E poi.

Immaginatevi – che ne so – un Gasparri.

Lo avete presente?

Bene.

Alle 23, il brav´uomo è già  partito per la tangente. L´occhio solcato da borse vistose; il sorriso viepiù beota; il discorso senza né capo né coda; ogni residuo di capacità  dialettica, svanito.

Ma se quest´uomo alle 23 è già  rincoglionito: alle 24.30 quale sarà  la sua resa?

Insomma, signori del Cda Rai: ripensateci.

Non toglieteci Primo Piano.

Senza, non potremmo vivere.

O dormire.

Leggi altre news su per il Popolo delle Libertà .

11 Responses to "Salviamo Primo Piano e il Tg3"

  • Child says:
  • Shadang says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • D.K. says:
  • Shadang says:
Leave a Comment