Il governo ha approvato il blocco di tutti i tributi locali: operativo dal 2009

Soldi foto

Il decreto legge (fiscale) approvato qualche giorno fa dal Consiglio dei Ministri, e contenente i provvedimenti relativi all´abolizione dell´Ici e alla detassazione degli straordinari: prevede anche altre misure.° ° 

Di cui, come troppo spesso accade, i giornali del “salotto buono” hanno dato poca o nulla contezza (il decreto legge è stato pubblicato ieri nella Gazzetta Ufficiale).

Ad esempio.

Il governo Berlusconi ha deciso di bloccare tutti i tributi locali, di “congelarli”. Questo vale per le addizionali Irpef, vale per la Tarsu, per l´Irap, per l´imposta di scopo, per l´Ipt e per l´imposta sulle bollette elettriche.

Si tratta di un provvedimento importante. Un provvedimento già  approvato, e che entrerà  in vigore a partire dal 2009.

Dall´anno prossimo, quindi, in virtù del comma 7 dell´articolo 1 del decreto legge 93/2008: noi contribuenti potremo tirare un sospiro di sollievo.

L´accetta delle imposte locali, infatti, non si abbatterà  – con ulteriori aumenti – sulla nostra testa.

Bene.

Guardate, però, come ha dato oggi la notizia il Corriere della Sera.

Invece di pubblicarla, come sarebbe stato giusto, dandole rilievo (stiamo pur sempre parlando di un provvedimento che riguarderà  38 milioni di italiani): ha pubblicato un pezzo assai stringato, e per di più a pagina 34 (dicasi 34).

Non aggiungo altro.

Se non che il blocco dei tributi locali, non si applicherà  a quelle Regioni che presentino un disavanzo nel comparto Sanità . Queste Regioni, potranno aumentare i tributi.

P.S.: le informazioni contenute in questo post, sono state tratte da un articolo di Francesco Carisano apparso ieri su Italia Oggi.

Leggi altre news su per il Popolo delle Libertà .

° 

7 Responses to "Il governo ha approvato il blocco di tutti i tributi locali: operativo dal 2009"

  • Max says:
  • camelot says:
  • ruys says:
  • pietro says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • Loud says:
Leave a Comment