Cancellate i post contenenti le dichiarazioni dei redditi dei Vip

Soldi foto

La faccio breve.

Quanto prima entrerà  in vigore un provvedimento che sancirà  l´illiceità  della diffusione – anche in Internet – delle dichiarazioni dei redditi dei cittadini.

Fin qui – direte voi – nulla di nuovo: visto che in proposito era già  intervenuto il Garante della Privacy – a seguito dell´inquietante messa online dei profili fiscali degli italiani, sul sito dell´Agenzia delle Entrate -, definendo la pubblicizzazione di questi dati, in contrasto con la normativa in materia di privacy.

No, qualcosa di nuovo c´è.

Il governo, infatti, è intenzionato a sanzionarecon multe che possono arrivare fino a 90.000 euroanche la divulgazione dei redditi dei Vip (che brutta parola!).

Dunque: non si potrà  nemmeno riportaread esempio su un blog – quanto guadagni un calciatore, piuttosto che una “velina”, un attore o chiunque altro abbia un “ruolo pubblico”.

Il diritto alla privacy, quindi, prevarrà  in valore assoluto.

E non potrà  essere più calpestato, invocando la notorietà  di un personaggio, al fine di diffondere informazioni sensibili che lo riguardino.

Il provvedimento, ovviamente, varrà  per tutti: giornali in primis. E come ogni norma: non potrà  avere valore retroattivo.

Però, siccome è meglio essere prudenti (ed evitare il rischio di essere multati): forse è meglio che i blogger che hanno diffuso le dichiarazioni dei redditi dei Vip, cancellino i post contenenti queste informazioni (non si sa mai!).

Io l´ho fatto.

Certo, magari eguale premura dovrebbe avere anche chi gestisce il sito della Rassegna Stampa della Camera dei Deputati.

Dove ancora si leggono articoli come questo.

Leggi altre news su per il Popolo delle Libertà .

6 Responses to "Cancellate i post contenenti le dichiarazioni dei redditi dei Vip"

  • Gab says:
  • camelot says:
  • Fra says:
  • camelot says:
  • cat says:
  • camelot says:
Leave a Comment