L´Unità  sempre più dégagé

L'Unità 

Il quotidiano fondato da Gramsci è sempre più uno spasso.° 

Sforna analisi dotte e colte, come nessun altro giornale.

E soprattutto inedite nei toni e nei contenuti, e mai provinciali (mai!). Come questa:

“Fascisti senza olio di ricino

Sere fa, a “Primo Piano”, il colonnello La Russa (di cui il meglio che si possa dire è che è molto più intelligente di Maurizio Gasparri), discutendo con la senatrice Finocchiaro, continuava a enunciare queste premesse:
1) piaccia o non piaccia, le cose stanno così;
2) mettetevelo in testa, noi andremo avanti;
3) finché non vi sarete convinti che le cose stanno come diciamo noi, continuerete a perdere le elezioni. Come è noto, è così che dialogano i fascisti, quando non dispongono di olio di ricino. L´argomento delle elezioni vinte fa il paio con un altro, sostenuto da tutti gli esponenti del Popolo di Sua Proprietà  incaricati di rappresentarlo nei dibattiti televisivi. Si tratta della affermazione (vaga e non suffragata da fatti precisi) secondo la quale le nuove leggi che si stanno approvando per difendere gli interessi personali di Berlusconi non sarebbero affatto scandalose, perché ce ne sono di analoghe anche in altri paesi democratici. Ma caspita, il punto decisivo è proprio questo: che negli altri Paesi non c´è Berlusconi!”.

Ha ragione: se ad esempio – puta caso – i francesi avessero Berlusconi: sicuramente abolirebbero subito il loro Lodo Schifani!

Menomale che – in passato – gli è toccato in sorte solo Chirac!

Leggi altre news su per il Popolo delle Libertà .

10 Responses to "L´Unità  sempre più dégagé"

  • Gab says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • paraffo says:
  • camelot says:
  • paraffo says:
  • camelot says:
  • paraffo says:
  • camelot says:
Leave a Comment