Nessuno tocchi Tareq Aziz

Tareq Aziz foto

Oramai una sola cosa rende attraente, politicamente parlando, Marco Pannella: il suo impegno contro la pena di morte.° 

Mancasse questo, gli si dovrebbe consigliare di andare in pensione. E di consegnarsi al silenzio: tanto è inutile la sua presenza, sulla scena politica.

E tuttavia parla, e per una volta fa la cosa giusta. Perché lancia un appello affinchè Tareq Aziz -° colui che un tempo fu il potente vice di Saddam Hussein° – non venga condannato a morte.

Chiede un impegno bipartisan, Pannella, trasversale. A tutti gli schieramenti politici: in Italia e in Europa.

L´obiettivo è uno solo: fermare il boia.

Il sottoscritto, contrario alla pena capitale sempre e comunque: per quel poco che vale, si associa alla richiesta.

Così come auspica, che il governo italiano si impegni perché l´ex vicepresidente iracheno, sia condannato ad una pena detentiva. E non al patibolo.

Fino ad ora hanno aderito all´appello: Gianni Alemanno, Roberto Formigoni, Carlo Azeglio Ciampi, Francesco Cossiga, Massimo D´Alema, Mario Borghezio, Lamberto Dini, Franco Marini, Pancho Pardi, Pietro Ichino, Pier Ferdinando Casini, Piero Fassino, Furio Colombo, Nanni Moretti, Serena Dandini, Marco Bellocchio, Dacia Maraini.

Nessuno tocchi Tareq Aziz.

Leggi altre news su per il Popolo delle Libertà .

2 Responses to "Nessuno tocchi Tareq Aziz"

Leave a Comment