Un altro camorrista finito in gattabuia

Era latitante dal 2006. Gli uomini della Polizia di Napoli lo hanno scovato in Spagna.

E così, Raffaele Amato – esponente di spicco del clan degli “scissionisti” di Scampia, accusato tra le tante cose di omicidio – è finito in galera.

Come molti altri, nell’ultimo anno.

Leggi altre news su per il Popolo delle Libertà.



Tags: ,

Leave a Comment