Il Pd prende meno voti sia rispetto alle Politiche del 2008, sia rispetto alle Europee del 2004

La mia amica DestraLab, una delle poche persone in circolazione che capisca di politica:

“Possiamo tranquillamente, spero, notare che nel 2004 la fotografia del voto dava una sostanziale parità tra i due più grandi partiti. Saltando le politiche 2006 e le altre consultazioni che nel frattempo si sono svolte, come riferimento più prossimo per qualsiasi confronto abbiamo solo le ultime politiche, quelle dell’aprile 2008.

Questi erano stati i risultati, su una percentuale di votanti pari all’80,5%:

  • Il Pdl aveva ottenuto il 37.38 % che in termini di voti significano più o meno 13.628.865 di persone che lo avevano votato.
  • Il Pd aveva ottenuto il 33.17 %, con circa 12.092.998 di persone che avevano scelto il progetto veltroniano.
  • Alle Europee 2009 la percentuale definitiva di votanti è stata pari al 65,05 %, con un meno -6.67% rispetto alle scorse europee e un meno -15.45% rispetto alle politiche.

    Il Pdl raggiunge il 35,24% (il risultato definitivo è un po’ più alto, nota di camelot), che in voti sono 10.723.698 di teste, perdendo sia in termini percentuali – 2.14 %, che in termini di votanti -2.905.167.

    Il Pd ottiene 26,15% (anche qui, il dato definitivo è diverso e più basso, nota di camelot), in voti 7.958.504 sempre di teste, e perde -7,2% in termini di percentuale rispetto alle politiche e ci sono stati -4.134.494 che non lo hanno più votato rispetto ad un anno fa, almeno in queste europee.

    Ricapitolando i numeri per i due più grandi partiti, se li raffrontiamo alle scorse europee (svolte nel 2004) l’attuale Pdl guadagna in termini di percentuale +2,83, di voti +180.847 e di seggi +3.

    Il Pd, allora Uniti nell’Ulivo, sempre rispetto alle scorse Europee, perde in termini percentuali -4.94, di voti -2.147.332 e di seggi -2.

  • Passando al raffronto con le politiche 2008 il Pdl perde in termini di voti -2.879.203 e in percentuale ottiene un -2,13.
  • Il Pd invece nello stesso raffronto (politiche 2008), perde in termini di voti -4.120.033 e in percentuale ottiene un -7,3“.
  • Alle 14.30 è arrivato il dato definitivo: il Pdl agguanta un risultato un po’ più alto, il 35,26%; mentre il Pd si ferma al 26,13%.

    Inoltre, al Pdl vanno due feudi rossi: Umbria e Marche.

    Leggi altre news su per il Popolo delle Libertà.



    Tags: , , ,

    17 Responses to "Il Pd prende meno voti sia rispetto alle Politiche del 2008, sia rispetto alle Europee del 2004"

    • alfio says:
    • camelot says:
    • alfio says:
    • camelot says:
    • alfio says:
    • Temporaneo Pitagorico! says:
    • ruys says:
    • camelot says:
    • camelot says:
    • camelot says:
    • ruys says:
    • bruno says:
    • camelot says:
    • camelot says:
    Leave a Comment