Deliri nazicomunisti

Brigate rosse

Riporto dal blog della mia amica DestraLab, un commento lasciato su un sito che non intendo linkare, perché il tenutario dello stesso è persona di cui ho massima disistima, in quanto nei suoi scritti esprime, spesse volte, posizioni assimilabili a quelle vietate dalla legge Mancino (quantunque dichiari di essere un liberale). Si parla di Berlusconi, e della farneticante dichiarazione di un dirigente modenese del Partito democratico. Ecco il commento:

E’ la stessa cosa che ho pensato anch’io varie volte: possibile che qualcuno non sia in grado di ficcargli una pallottola in testa, piuttosto di organizzare un attentato a un giuslavorista?”.

Attendiamo che le Forze dell’Ordine e la Polizia Postale si diano immediatamente da fare per arrestare il commentatore, ove ve ne siano gli estremi, e per sanzionare il tenutario del blog che ha consentito fosse espresso il succitato delirio nazicomunista.

Chi è di sinistra, e non si dissocia da queste farneticazioni, vuol dire che le condivide. E per questo motivo, è persona che andrebbe espulsa da ogni consesso democratico.

Nessuna tolleranza per gli intolleranti, per i violenti e per chiunque dimostri di non avere rispetto per la democrazia.

Non vogliamo si ritorni agli anni di Piombo.

Memento:

Un dirigente modenese del Pd: “Ma santo cielo, possibile che nessuno sia in grado di ficcare una pallottola in testa a Berlusconi?”.

Leggi altre news su per il Popolo delle Libertà.



Tags: , , ,

14 Responses to "Deliri nazicomunisti"

  • Simone82 says:
  • Eternoliberale says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • Eternoliberale says:
  • camelot says:
  • Eternoliberale says:
  • camelot says:
  • Eternoliberale says:
  • Fabio Chiusi says:
  • camelot says:
Leave a Comment