Controcorrente/7

Credevamo che l’assassinio di Aldo Moro, così come è stato eseguito, fosse il colmo dell’infamia. Abbiamo dovuto ricrederci. Al comizio di protesta svoltosi in piazza Duomo a Milano subito dopo la macabra scoperta di via Caetani a Roma, un gruppo di ultrà ha gridato: “Moro fascista!”. Preferiamo le zanne delle belve alla bava degli sciacalli” (Indro Montanelli, Il Giornale, 10 maggio 1978).

P.S. Da oggi, e fino a quando il clima nel Paese non si sarà rasserenato, su questo blog non sarà più possibile lasciare commenti. Mi dispiace molto, ma il tentato omicidio ai danni di Berlusconi è un campanello d’allarme che nessuno può permettersi di sottovalutare. Le parole, d’ora in avanti, andranno soppesate più del solito; e gli estremisti, dell’una e dell’altra parte, non potranno più ricevere indulgenza e accoglienza. Non qui, perlomeno. Spero che il “dialogo” tra noi possa riprendere il prima possibile. A presto.

Leggi altre news su per il Popolo delle Libertà.



Tags: ,

Comments are closed.