Binetti dice no alla Bonino

La possibilità che il Pd appoggi la candidatura della Bonino alla guida della Regione Lazio, non va giù alla senatrice Binetti. Che arriva a minacciare (o a promettere, a seconda dei punti di vista):

Un sostegno del Pd alla candidatura di Emma Bonino sicuramente sarebbe per me una ragione forte per andare via“.

‘La leader radicale ha condotto battaglie sull’aborto, sulle coppie di fatto, con disegni di legge sull’eutanasia: come può un elettorato cattolico sostenere una linea di questo tipo?”.

Ed è proprio la questione del voto cattolico, che spinge l’esponente teodem a formulare questa valutazione:

Ci sarebbe una vera e propria emorragia: pensiamo davvero che la componente popolare, ad esempio, potrebbe mai far accettare al proprio elettorato la candidatura di un personaggio dal profilo senza dubbio internazionale, forte, ma anche così scolpito da essere in antitesi con tutta una serie di valori?”.

E ancora:

Io non la voto, perché non posso votare una scelta culturale che contraddice alla radice tutte le posizioni che sostengo e in cui credo. Non importa se lascio il Pd, perché a questo punto è il Partito Democratico che ha lasciato una parte dei suoi elettori. E’ lui che li ha lasciati per strada. Una scelta di questo tipo non giustifica la sintesi cattolici-Ds, non è il partito che tutti abbiamo voluto”.

Grossomodo quanto ha dichiarato Dorina Bianchi, qualche mese fa, lasciando il partito:

Mi spiace, ma nonostante le dichiarazioni, nel Pd il confronto non c’è e la linea è già tracciata, in senso laico e individualista. Le posizioni cattoliche sono destinate a soccombere, chi le porta avanti o rinuncia a incidere o viene attaccato e considerato un estraneo. Il fatto che il segretario non mi abbia nemmeno chiamata indica che l’uscita dei cattolici non è poi così dolorosa, ma è il risultato naturale di una virata di natura politica, legittima, ma che non posso condividere”.

Prima è uscito Rutelli; poi Cacciari; poi Calearo; poi Dorina Bianchi.

Di questo passo, il Pd tornerà ad essere il Pds.

Leggi altre news su per il Popolo delle Libertà.



Tags: , , , ,

39 Responses to "Binetti dice no alla Bonino"

  • Augusto says:
  • camelot says:
  • Augusto says:
  • ruys says:
  • Gino Pieri says:
  • Mike says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • Mike says:
  • camelot says:
  • Mike says:
  • camelot says:
  • Mike says:
  • nicoletta says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • Gino Pieri says:
  • camelot says:
  • nicoletta says:
  • camelot says:
  • nicoletta says:
  • Simone82 says:
  • domenico says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • nicoletta says:
  • camelot says:
  • Gino Pieri says:
  • camelot says:
  • cat says:
  • camelot says:
  • cat says:
  • camelot says:
  • cat says:
  • camelot says:
Leave a Comment