L’avvertimento di Bagnasco

Vittorio Feltri foto

Sullo sfondo, l’affaire Boffo.

A parlare è il successore di Camillo Ruini, Angelo Bagnasco. Il quale, alludendo alla succitata vicenda, e al potere dei media, afferma che su quest’ultimi grava:

Una grande responsabilità perché il mondo mediatico ha la capacità e la possibilità di influenzare, di informazione ma anche di deformazione delle persone, della coscienza, dell’intelligenza”. 

Inoltre

Il male che anche di recente è stato fatto, male grande, per distruggere, è sullo sfondo delle mie parole. C’è questa consapevolezza. Ma davanti a Dio andiamo tutti e ognuno dovrà rispondere di sé”.

Leggi altre news su per il Popolo delle Libertà.



Leave a Comment