Uno, nessuno e cinquecentomila

Il 14 dicembre, come noto, si voterà la mozione di fiducia al governo. E per quella data Silvio ha bisogno di rimpinguare i numeri della maggioranza onde superare indenne l‘appuntamento parlamentare.

Per questa ragione, nelle ultime ore, il Nostro s’è dato da fare perché fosse recapitato un messaggio a diversi peones ora presenti nelle fila di Fli o del gruppo misto: tornate o passate con me e vi sarà garantita la rielezione. Ve lo giuro sulla testa dei miei pargoli.

Sennonché, visto che alla parola di Silvio oramai non crede più alcuno, e a ragion veduta, i peones contattati avrebbero pensato di vendersi solo in cambio di precise rassicurazioni: la candidatura (alle prossime elezioni) nei primi cinque posti della lista del Pdl da garantirsi mediante atto notarile che preveda, in caso di violazione dell’accordo, una penale di 500.000 euro.

Peones, sì, ma mica fessi.

P.S. A quanto pare la Carfagna sarebbe intenzionata a lasciare il Pdl.

Leggi altre news su per il Popolo della Libertà.



Tags: , ,

Comments are closed.