Sì / stupendo / mi viene il vomito / è più forte di me

La politica tutta è vittima di uno stato d’impazzimento generale. E lo spettacolo triste cui abbiamo assistito ieri l’altro ne è una prova: torme di politicanti di ogni ordine e grado, la bava alla bocca e la faccia torva, ad insultarsi e a minacciarsi come fosse la cosa più normale al mondo. Come se comportarsi da bestie non fosse un’offesa a se stessi, prim’ancora che al Paese e alle Istituzioni.

L’irruzione della violenza, e fisica e verbale; il prorompere della volgarità, la più triviale: scene da bettola malfamata e specchio d’un ceto politico che ha definitivamente smarrito il buongusto e dunque la morale. Plastica rappresentazione del grado di decadenza d’un popolo che, ostinatamente, da tempo ha deciso di porre fine alla propria esistenza. E con successo.

Un tonico per chiunque si senta un apolide in Patria.

La terre est couverte de gens qui ne méritent pas qu’on leur parle.



Tags:

4 Responses to "Sì / stupendo / mi viene il vomito / è più forte di me"

Leave a Comment