Grand Prix nazionale. Rosso Emiliano e Parolibero Gaio tagliano il traguardo con 8 punti di vantaggio

Ieri, all’ippodromo meneghino di EuroMidi, si è disputata la prima gara di trotto dell’Anno Domini 2013.

Ai nastri di partenza, l’immarcescibile Chevalier Viagra, che non necessita presentazioni, il duo Rosso Emiliano e Parolibero Gaio, della “ditta” Rouge Commun, e varie new entry, da ET Telefono Casa, della scuderia Cynic Choice, a Grullo Chávez, che ha corso sotto le insegne di Fascio Littorio e Stella a 5 Punte, per finire col purosangue Stato Ladro, in rappresentanza della multinazionale italo-americana Do.

Ebbene, nonostante l’arbitro avesse più di una simpatia per l’ormai decrepito ronzino Chevalier Viagra, non è riuscito ad avvantaggiarlo in alcun modo. Tanto che il cavallo nano, che è apparso invero assai affaticato, ha chiuso la gara raggranellando soltanto 17,4 punti. A riprova del fatto che fossero del tutto infondate le voci che lo volevano in procinto di realizzare una rimonta epocale. Non meglio hanno fatto, poi, i suoi compagni di scuderia: Barbaric Dream ha raggiunto il traguardo portando a casa 5,5 punti, mentre il tandem Sorelle Kessler e Aquila Laziale ne ha incassati 2,6 (totale: 25,5 punti).

Sull’altro versante, Rosso Emiliano ha vinto la gara con 30 punti, affiancato da Parolibero Gaio che ne ha totalizzati 3 e Tabaccaio al Centro e Garofano Stinto che ne hanno agguantati complessivamente 0,5 (totale: 33,5 punti).

Tutto sommato accettabile, poi, la performance della new entry ET Telefono Casa, della scuderia Cynic Choice, che ha tagliato il traguardo conquistando 10 punti. Mentre i suoi sodali, Sepolcro Imbiancato e Trapassato Remoto, ne hanno raggranellati, rispettivamente, 4 e 1 (totale: 15 punti).

Di rilievo, poi, la gara di Grullo Chávez, che ha portato a casa 16 punti agguantando, così, il terzo posto sul podio “basso”.

Significativa, poi, soprattutto tenuto conto dell’ostilità dell’arbitro, che ha provato in tutti i modi a danneggiarlo, anche la gara disputata dal destriero Stato Ladro: 2 i punti che ha totalizzato.

Ps. L’ippodromo del Nord Est, dove si è svolta la corsa, forse non era quello di EuroMidi.



6 Responses to "Grand Prix nazionale. Rosso Emiliano e Parolibero Gaio tagliano il traguardo con 8 punti di vantaggio"

Leave a Comment