Tag Archive

Fino al 2017, altri 100 miliardi di tasse in più

Published on Maggio 19, 2013 By camelot

Se non ci fosse, Mario Baldassarri andrebbe inventato. Da anni, infatti, è solo grazie a lui (e ad Oscar Giannino) che noi comuni mortali veniamo a conoscenza delle decisioni economiche, il più delle volte nefaste, prese dai governanti. Stamane, il Nostro ha indirizzato una lettera al Corriere della Sera per commentare i dati contenuti nell’ultimo […]

Il partito liberista che non c’è. Parlano Oscar Giannino, Mario Baldassarri ed altri – Diretta streaming

Published on Giugno 30, 2012 By camelot

Broadcasting live with Ustream Aggiornamento del primo luglio.

Nel 2013, e rispetto al 2010, la spesa corrente crescerà di altri 33 miliardi di euro. E le tasse di 108

Published on Aprile 29, 2012 By camelot

La classe politica nostrana, quando annuncia tagli alla spesa corrente, ricorre sempre al medesimo trucco. Profittando della scarsa alfabetizzazione macroeconomica degli italiani, spaccia per veri e propri tagli ciò che, alla fine, altro non è se non una riduzione del saggio di crescita della spesa. Facciamo un esempio del tutto ipotetico ed immaginiamo che oggi, […]

Monti tagli la spesa o vada a casa. Meglio morire per mano di Vendola che di un liberale costretto a fare politiche socialiste

Published on Marzo 25, 2012 By camelot

Due settimane fa, il Ministro per i Rapporti col Parlamento, l’economista di sinistra Piero Giarda, intervistato da il Corriere della Sera, dichiarava: «La revisione della spesa (la cosiddetta spending review, ndr) è una procedura che dovrebbe costituire un dato permanente. La nostra attenzione è concentrata sulle risorse impiegate per il finanziamento dei servizi delle amministrazioni […]

La manovra in pillole: 100 miliardi di nuove tasse per raggiungere il pareggio di bilancio e finanziare 36 miliardi di maggiore spesa corrente

Published on Settembre 7, 2011 By camelot

Qualche giorno fa, su Twitter, mi chiedevo: “Di quanti miliardi crescerà la spesa corrente per effetto della manovra correttiva?”. “A fornire la risposta” – aggiungevo –  “provvederà di certo, e quanto prima, Mario Baldassarri”. Ed è quanto è avvenuto stamane. Il Presidente della Commissione Finanze del Senato, nonché professore universitario ed economista di chiara fama, […]

Fossi un berlusconiano non esulterei per l’eventuale addio di Fini (2)

Published on Aprile 17, 2010 By camelot

Fini e i suoi uomini vengono accusati, in queste ore, di minacciare una scissione sol per ragioni di potere e cadreghe. Balle! Essi sollevano questioni politiche che meritano di essere prese in considerazione. Italo Bocchino: “Il problema è soprattutto politico. Quello che noi chiediamo è innanzitutto una svolta sulle questioni economiche e sociali. Riteniamo Giulio […]

E’ Tremonti (con la Lega) l’ostacolo alla riduzione delle tasse

Published on Gennaio 15, 2010 By camelot

Mentre certuni cazzeggiano attaccando la Polverini, cert’altri – ben più saggi dei primi – individuano un altro obiettivo contro cui scagliare la propria offensiva: Giulio Tremonti. Quest’ultimo, come dovrebbe essere noto, s’oppone ad ogni ipotesi di riduzione delle tasse; e fa questo, non perché tema che la stessa possa nuocere ai conti pubblici, ma semplicemente […]

Aria fritta e sostanza

Published on Dicembre 13, 2009 By camelot

Berlusconi, oggi, intervenendo a Milano, potrebbe inaugurare una sorta di “Predellino 2”. Potrebbe comunicare urbi et orbi la volontà di andare ad elezioni anticipate, per risolvere in questo modo i problemi esistenti all’interno della propria maggioranza (leggasi: Fini), e per rimediare all’attacco proveniente dalle “Procure militarizzate”. Al momento in cui scriviamo, siccome non disponiamo di […]

Le perplessità di Baldassarri e Brunetta sul Federalismo fiscale

Published on Novembre 22, 2009 By camelot

Su questo modesto blog, lo si dice da circa un anno: il Federalismo fiscale disegnato dalla Bozza Calderoli è incompatibile con una riduzione in tempi brevi della pressione fiscale. E’ incompatibile perché la sua messa all’opera richiede un esborso di oltre 100 miliardi di euro. Una somma ingente, evidentemente; a tal punto, che a via […]