Tag Archive

Ecco l’”Italia migliore” che ha in mente certa sinistra: stupro di coscienze e plagio

Published on Giugno 2, 2011 By camelot

Naturalmente si parla di Berlusconi. Vergognatevi, stupratori!

Il teppista e il galantuomo

Published on Aprile 14, 2011 By camelot

Il teppista/golpista: “(…) Ciò cui io penso è invece una prova di forza che, con l’autorevolezza e le ragioni inconfutabili che promanano dalla difesa dei capisaldi irrinunciabili del sistema repubblicano, scenda dall’alto, instaura (sic!, ndr) quello che io definirei un normale «stato d’emergenza», si avvale, più che di manifestanti generosi, dei Carabinieri e della Polizia […]

Noemi Letizia: fidanzata ed illibata

Published on Maggio 12, 2009 By camelot

Che fosse fidanzata con tale Domenico Cozzolino, era già noto. Ciò che non si sapeva (e provo imbarazzo a raccontarlo), è che Noemi Letizia – la 18enne che per la sinistra disperata non poteva (o non può?) che essere l’amante di Berlusconi – è ancora illibata: “La verginità è un valore importante”, e per questo […]

Elitarismo, snobismo, classismo: i volti della sinistra

Published on Maggio 8, 2009 By camelot

“Quelle che amo di più sono le persone che possibilmente non abbiano fatto neanche la quarta elementare, cioè le persone assolutamente semplici. Non lo dico per retorica, ma perché la cultura piccolo borghese, almeno nella mia nazione (ma forse anche in Francia e in Spagna), è qualcosa che porta sempre a delle corruzioni, a delle […]

Non sapete ridere

Published on Maggio 6, 2009 By camelot

Siete vecchi, seriosi e noiosi (per questo non prendete un voto). Leggi altre news su per il Popolo delle Libertà.

Il problema non è Veltroni, ma l’elettorato di sinistra

Published on Settembre 29, 2008 By camelot

La politica è un mercato, come qualunque altro. Un mercato in cui ci sono soggetti che formulano un’offerta, perché convinti ch’essa possa soddisfare una domanda.  Come in qualunque altro mercato, inoltre, anche in politica non si offre ciò che si congettura nessuno mai domanderà. Se, infatti, un politico formulasse un’offerta che a nessuno piace, che […]